Tennis, la furia di Medvedev: si schianta contro la telecamera e poi la prende a calci

Daniil Medvedev ha rischiato di farsi male durante la partita contro Andrey Rublev, valida per un posto in finale al Master 1000 di Cincinnati. Il tennista russo, numero 2 della classifica mondiale, nel tentativo di recuperare un colpo dell'avversario, si è schiantato contro una telecamera posta alle sue spalle, facendola cadere a terra. Il giudice di sedia ha momentaneamente sospeso il match per verificare le condizioni di Medvedev e per dare il tempo all'operatore di sistemare la macchina da presa. Medvedev ha però polemizzato con l'arbitro per la poca distanza tra il campo e l'area in cui è posizionata la telecamera e ha dato un calcio all'obiettivo. Per la cronaca, la partita è stata vinta da Rublev col punteggio di 2-6, 6-3, 6-3.

Gli altri video di Sport