Allegri: "Juventus-Sassuolo è una partita trappola"

"La sfida col Sassuolo non è da giocare, è da vincere". Lo ripete più volte l'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, che spiega poi da dove vengano le sue preoccupazioni: "Giochiamo alla 18.30, di mercoledì, è un orario strano e arriviamo da una partita importante, di grande attenzione e valore come contro l'Inter, davanti a 60mila persone, a San Siro. Questo ti dà un'adrenalina diversa. Dobbiamo essere bravi: è una partita più complicata rispetto a quella di Milano da preparare, ci vorrà un dispendio di energie mentali superiore, se li lasciamo giocare ci mettono in crisi. Bisognerà essere compatti, avere pazienza, giocare meglio e cercare di fare due gol. Speriamo che sia la nostra prima vittoria con due gol di scarto, ma non sarà facile".

Gli altri video di Sport