Di Maio a Pomigliano, la protesta degli studenti dell'Uds

"Di Maio prova ad utilizzare Pomigliano d'Arco come passerella politica ma gli studenti dicono no". E' il messaggio lanciato dall'Uds nel giorno della visita del vicepremier nel suo ex liceo. Nel video, gli studenti dietro un cordone di agenti. "Volevamo contestare le politiche di Di Maio sulla scuola. L’Unione degli Studenti Pomigliano oggi è in presidio per dare una risposta a chi ha cercato di intimorire gli alunni e le alunne dell’Imbriani che volevano incontrare il vicepremier, per manifestare una posizione in contrasto alle politiche di questo governo , per dare voce non solo al convegno che narra la scuola bene di Pomigliano, ma per evidenziare tutti i problemi che gli istituti prima della città e poi di tutta la provincia vivono ogni giorno". “Non abbiamo paura di raccontare quello che è successo in questi giorni - dichiara Luca Iulano, coordinatore dell'Uds Pomigliano - né tanto meno abbiamo paura di raccontare le pessime condizioni in cui siamo costretti per tutto l’anno scolastico". “Sono i tagli alla pubblica istruzione di cui vogliamo sentir parlare , nessun convegno , nessuna premiazione , vogliamo spiegazioni concrete , e vogliamo che le proposte degli studenti vengano prese in considerazione” aggiunge Manuel Masucci Coordinatore dell’Unione degli Studenti Campania.

Gli altri video di Politica