Anno giudiziario, Curzio: "Aumentano violenze contro giornalisti e sindaci. Sconcertante il dato dei femminicidi"

"I reati sono leggermente cresciuti nel 2021 rispetto al 2020, ma anche a causa della pandemia, e si sono ridotti rispetto a un anno come il 2019. Da segnalare il fenomeno delle violenze e minacce nei confronti di persone particolarmente esposte quali giornalisti e sindaci". Queste le parole del primo presidente della Corte di Cassazione Pietro Curzio nella relazione letta in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario. "Tra i dati vi è un elemento sconcertante - ha aggiunto - Tra le vittime dei 295 omicidi commessi, 118 sono donne, di cui 102 assassinate in ambito familiare".

di Luca Pellegrini

Gli altri video di Politica