Singapore, niente voli a causa del coronavirus: l'aereo diventa un ristorante

L'idea della Singapore Airlines: offrire ai clienti che non possono volare a causa del coronavirus un pasto a bordo di un jet A380. Il ristorante è aperto nell’ultimo fine settimana di ottobre e nel primo weekend di novembre, per un totale di 900 coperti. Il cuoco di bordo cucina piatti della tradizione asiatica e i costi per un pasto variano da 33 a 400 euro a persona.
 
A cura di Sofia Gadici

Gli altri video di Mondo