Gb, pendolari furiosi per lo sciopero dei trasporti: un uomo blocca un bus non in servizio a Londra

E' paralisi dei treni in Gran Bretagna per uno storico sciopero di tre giorni (oggi, giovedì e sabato), il maggiore in oltre 30 anni, iniziato dai sindacati dopo il fallimento delle trattative coi vertici delle compagnie ferroviarie e il Network Rail (gestore pubblico della rete). Viene prevista la cancellazione dell'80% dei servizi, quindi il consiglio è di non andare nelle stazioni, che appaiono deserte o con al massimo poche persone in cerca dei convogli in partenza. A Londra si aggiunge anche lo sciopero della metropolitana ad aggravare la situazione. Milioni di persone hanno scelto di utilizzare altri mezzi per muoversi in questa giornata di 'passione', causando un forte intasamento della rete stradale. Ai disagi si è aggiunto anche il blocco del sito di Network Rail, andato in tilt a fronte delle tante ricerche sui pochi treni che circolano.
 
Nel video, un uomo esasperato ha bloccato il persorso di un bus non in servizio, chiedendo all'autista di aprire le porte della vettura e di permettere a tutte le persone in attesa ai lati della strada (stazione di Blackhorse Road) di salire all'interno.

Gli altri video di Mondo