El Salvador, l'esercito "assedia" una città con 10 mila soldati per catturare i membri di una gang

Circa 10.000 militari hanno circondato la città di Soyapango, in El Salvador,  nell'ambito di una massiccia repressione di gang. Soldati armati di tutto punto e protetti con giubbotti antiproiettile, file di mezzi blindati e perquisizioni indiscriminate sono entrati nella città dove gli abitanti hanno vissuto un vero e proprio stato di assedio. Il pugno duro è voluto dal presidente Nayib Bukele, che ha dichiarato una guerra senza quartiere a queste formazioni criminali a partire dal marzo scorso. Il 23 novembre Bukele aveva annunciato che avrebbe fatto circondare le città per arrestare i criminali e Soyapango, alla periferia della capitale San Salvador, è stata la prima a sperimentare la dura misura.

Gli altri video di Mondo