Volti coperti da mascherine, angoli nascosti ed emozioni: 45 foto di Udine in lockdown

C’è una Udineche non si conosce. Una Udine che ogni giorno vedi, ma non guardi fino in fondo. Ci sono dettagli che sfuggono allo sguardo, momenti che scivolano via davanti a noi, luci impercettibili. Per amarla davvero la sua città Alessandro Cedrini ha iniziato a fotografarla. Direttore generale di un’azienda industriale, 48 anni, un lavoro che l’ha portato a viaggiare in giro per il mondo. Quando rientra, però, sente il bisogno di riappropriarsi di casa sua, delle sue origini. «Volevo fare pace con Udine e iniziare ad amarla conoscendola» dice. E così investe nella sua passione, prima da autodidatta poi iscrivendosi al Circolo fotografico udinese. I suoi scatti, ora, stanno facendo conoscere Udine dall’Australia agli Stati Uniti passando per l’Europa e l’Asia

Gli altri video di Cronaca locale