Sciopero autisti Arriva, il presidio di 50 lavoratori a Udine

Come annunciato, gli autisti di Arriva Udine aderenti alla Ugl-Fna, oggi hanno incrociato le braccia organizzando un presidio davanti alla sede della società in via del Partidoor. Una cinquantina le persone presenti, ?armate? di bandiere e fischietti, stanche per le condizioni di lavoro a cui sono sottoposte da qualche mese. Uno sciopero, quello della Ugl-Fna, che durerà 24 ore, e che sta coinvolgendo sia i bus urbani sia extraurbani. Vengono garantiti esclusivamente i collegamenti nelle fasce orarie tra le 6 e le 9, e tra le 12 e le 15. Le altre sigle sindacali, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Faisa-Cisal e Uil Trasporti, non hanno aderito al fermo, pur essendo in stato di agitazione. Devono ancora decidere una giornata nella quale incrociare la braccia. «Perché non siamo uniti? Lo chieda alle altre sigle - conclude Grosso -. In due mesi hanno rotto il tavolo unitario due volte. Servirebbe maggiore coerenza".

Gli altri video di Cronaca locale