Meno titoli, ma più qualità: così riparte l'editoria locale dopo l'emergenza coronavirus

Meno titoli, ma più qualità. La lenta ripartenza dell'editoria locale, dopo i duri mesi del lockdown, è iniziata e anche le case editrici locali hanno imboccato il duro percorso della risalita. Ne parlano, in questa videointervista di Antonio Bacci dalla sede della Biblioteca dell'Immagine di Villanova di Pordenone, Massimiliano Santarossa, editore e scrittore, tornato in questi giorni a presentare dal vivo nei paesi la sua ultima opera letteraria, "Pane e Ferro", e Odette Copat, blogger di crescente successo e autrice della fortunata rubrica domenicale "Pneologismi" sul Messaggero Veneto. Odette si accinge a pubblicare, proprio per Biblioteca dell'Immagine, il suo primo libro, "Manuale malincomico di soccorso alla quotidianità", di cui "regala" alcune anticipazioni e la lettura in anteprima di un brano. Il libro uscirà a metà settembre, in tempo per Pordenonelegge, e sarà distribuito a condizioni speciali ai lettori del Messaggero Veneto (Video Missinato, intervista a cura di Antonio Bacci)

Gli altri video di Cronaca locale