La denuncia degli operatori del Pronto soccorso di Udine: ambulanze in attesa per entrare

Affollamento nell’Area Covid del Pronto soccorso, posti letto quasi esauriti, distanziamento tra i pazienti impossibile nelle fasi di alto afflusso, attesa di parecchie ore per gli utenti e personale ridotto all’osso: è questo quanto denunciano gli operatori del Pronto soccorso e della Medicina d’Urgenza dell’ospedale “Santa Maria della Misericordia di Udine”.Spaccato che si sintetizza nelle immagini che mostrano gli accessi congestionati e le numerose ambulanze in fila e che i dirigenti medici della Soc Pronto Soccorso-Medicina d’Urgenza hanno messo, peraltro, nero su bianco in una lettera indirizzata al direttore generale dell’AsuFc Massimo Braganti. Il giorno dopo siamo andati a vedere la situazione all'ospedale di Udine. Ecco quali sono i percorsi distinti tra Covid e altri ricoveri e come viene gestito il flusso dei pazienti in arrivo (Videoproduzioni Petrussi, a cura di Nicoletta Simoncello) - L'articolo

Gli altri video di Cronaca locale