Il Comune di Udine acquista un’opera di Borta: sarà esposta a Casa Cavazzini

Quelle pennellate intense, i colori vivaci e brillanti sulla tela raccontano una storia di emozioni e poesia. Una storia lunga sessant’anni, che ha fatto di Gianni Borta uno dei più rappresentativi artisti friulani contemporanei, dal tratto unico e inconfondibile e per il quale la natura ha sempre avuto un fascino particolare. Una delle sue ultime opere, “Luogo, spazio, natura” – che fa parte della serie sul “Naturalismo del fiore” – è stata acquistata dal Comune di Udine per essere esposta a Casa Cavazzini, sede del Museo d’arte moderna e contemporanea che già espone un’opera di  Borta, datata 1968, e riferita alla corrente delle arti figurative (Videoproduzioni Petrussi, a cura di Laura Pigani)

Gli altri video di Cronaca locale