Giro d'Italia, il punto con Enrico Gasparotto aspettando la tappa Marano-Castelmonte

Pescara. Due successi di tappa con Lennard Kamna sull’Etna e Jai Hindley sul Blockhaus, due uomini in classifica vicinissimi alla maglia rosa, Hindley appunto e Buchmann, una squadra forte: Enrico Gasparotto 40 anni di Casarsa, una carriera in bici alle spalle impreziosita da due Amstel Gold Race, un terzo posto alla Liegi Bastogne Liegi, una tappa alla Tirreno Adriatico e un titolo italiano vinto da neopro nel 2005 a Montesilvano, proprio dalla località abruzzese, dove il suo team ha passato lunedì 16 maggio il secondo giorno di riposo del Giro, ci fa il punto sulla corsa rosa. Con la testa già puntata alla parentesi friulana del 27 maggio, con la tappa Marano-Castelmonte a tre giorni dalla conclusione e la sua Bora che per due notti alloggerà proprio nella sua Casarsa (Video di Antonio Simeoli)

Gli altri video di Cronaca locale