Coronavirus, l'assalto ai supermercati: spariti gel disinfettanti e mascherine protettive

Mascherine saccheggiate, eventi annullati e corridoi semideserti. “L’effetto coronavirus” è tangibile anche nei negozi dei centri commerciali udinesi. E la preoccupazione che l’indotto economico ne risenta pesantemente non solo è palpabile ma, a distanza di pochissimi giorni dal primo caso di contagio in Italia, è anche confermata dai numeri delle chiusure giornaliere di cassa: il “Città Fiera” di Martignacco, il principale centro commerciale del territorio, ha già registrato una flessione di presenze che si aggira attorno al 13 per cento. Così come al “Città Fiera”, anche al “Bennet” di Pradamano le mascherine e i gel mani disinfettanti sono stati saccheggiati, letteralmente. Sui banconi delle farmacie, così come tra gli scaffali dei supermercati, campeggiano i cartelli con la dicitura “prodotto esaurito, ci scusiamo per il disagio" (Video di Nicoletta Simoncello)

Gli altri video di Cronaca locale