Le svastiche sui muri diventano pizze: un giorno per strada con lo street artist Cibo

"Ho iniziato a cancellare le svastiche, le croci celtiche, i simboli dell'odio perché ero stufo di vederli. Credo che ogni cittadino dovrebbe fare qualcosa per la propria comunità, quindi lo faccio per questo motivo". Pier Paolo Spinazze, in arte 'Cibo', ha 39 anni ed è uno street artist. Racconta di avere iniziato 10 anni fa a coprire i graffiti fascisti sui muri di Verona con disegni di pasta, insaccati, torte, frutta e verdura. "Lo faccio di giorno, quando gli estremisti non sono in giro. Di solito i miei follower mi avvertono che c'è una brutta cosa di cui sbarazzarsi e vado".

Gli altri video di Gusto