La via selvatica - Ambrogio Beccaria: "Burrasche e calme"

Correre a tutta velocità sulla superficie dell'oceano, con la sola forza del vento. E' la vocazione di Ambrogio Beccaria, 30 anni, primo navigatore italiano nella storia a vincere la Mini Transat, transatlantica in solitario su barca di 6,5 mt senza comunicazione con la terra. Matteo Caccia incontra il velista, che racconta cosa vuol dire navigare i mari del mondo rimanendo vicini alla parte più selvaggia di sé. E' il nuovo appuntamento con "La via selvatica", un progetto curato da Matteo Caccia e le cantine Ceretto, nato dall'osservazione della natura, risvegliata e capace di riprendersi i suoi spazi, nei mesi di chiusura dell'uomo nei suoi confini domestici.

Gli altri video di Clima & Ambiente