La premier estone impara a usare i missili Javelin

Nonostante il volto angelico, la premier estone è molto bellicosa. Kaja Kallas ha voluto imparare a maneggiare i missili anti-tank Javelin, protagonisti della resistenza ucraina contro l’invasione russa. I paesi baltici sono quelli più determinati nel sostegno a Kiev, perché temono i disegni imperiali di Mosca. E Kallas incarna la storia dell’orgoglio estone. Il nonno è stato nel 1918 uno dei fondatori della prima repubblica indipendente di Tallin. E per questo nel 1945 la nonna e la madre vennero deportate dai sovietici in Siberia.

Gli altri video di Guerra Russia Ucraina