'Ndrangheta, la casa di Buccinasco sequestrata al genero di Papalia: nell'inventario anche ceri alla Madonna e narghilé

Trecentomila euro: è il valore dell'immobile sequestrato a Buccinasco a Giuseppe Grillo, genero del boss della 'ndrangheta Antonio Papalia. Grillo, in carcere da aprile, deve scontare una condanna a 7 anni per droga. Mobili, quadri e beni trovati all'interno dell'abitazione sono stati fotografati e inventariati dalla polizia. Tra questi, in camera da letto, sono stati trovati anche un cero alla Madonna appoggiato sul comodino di fianco a un narghilé

Gli altri video di beni confiscati