Migranti a rischio naufragio salvati dalla Guardia costiera

La Guardia costiera, la scorsa notte, ha soccorso a 14 miglia da Lampedusa, in area di responsabilità Sar italiana, un peschereccio con 296 migranti a bordo. Tre motovedette, con il supporto di un aereo Atr42, sono intervenute per trarre in salvo le persone a bordo, tra cui 14 donne e 8 minori. Il barcone era in difficoltà a causa delle proibitive condizioni del mare e dell’eccessivo numero di persone presenti a bordo. L’intervento di soccorso è risultato particolarmente complesso anche per la presenza di migranti che già si trovavano in mare all’arrivo delle unità di soccorso.

Gli altri video di Cronaca