Il corso di scrittura creativa tra i detenuti di Rebibbia

I detenuti della sezione G8 di Rebibbia hanno presentato a istituzioni, criminologi e giornalisti un volume di lettere sulla vita in carcere scritto dopo un corso di scrittura creativa: raccontano la routine della vita in cella, gli incubi, l’amore per una donna e la malinconia per il passato, il dolore per un amico che non c’è più. Tra i detenuti Luciano, che a 60 anni si emoziona quando parla di scuola. Anche questa è riabilitazione, personale e sociale.
 
di SALVATORE GIUFFRIDA, video di MARIACRISTINA MASSARO

Gli altri video di Cronaca