Il borgo italiano elogiato dalla Cnn: "Così hanno inventato per sbaglio il perfetto hotel dell'era Covid"

In Italia ci sono circa 150 alberghi diffusi: strutture composte da più edifici separati e disseminati in un borgo che garantiscono privacy e distanza, ma anche momenti di convivialità. Secondo la Cnn il turismo dell’era covid potrebbe avere molto bisogno di questa tipologia di accoglienza: luoghi in cui soggiornare in massima sicurezza. Questo modo di fare turismo è nato negli anni ’90 e l’Italia ne è stata pioniera. Tra le tante strutture, il sito internet dell’emittente statunitense cita l’esempio di Sextantio, hotel di Santo Stefano di Sessanio, in Abruzzo, realizzato dall’imprenditore Daniele Kihlgren più di venti anni fa. Nel borgo medievale abitano 115 persone e i turisti possono fare escursioni in montagna, apprendere le tradizioni del luogo e mangiare cibo locale.

 

 

A cura di Sofia Gadici

Con immagini di Mauro Laurenzi

Gli altri video di Cronaca