Emergenza rifiuti a Palermo, viaggio dentro all'inferno Bellolampo

La prima cosa che si vede arrampicandosi sul fianco della montagna è uno sbattere d’ali che disegna ampi cerchi nel cielo girando in tondo. I garriti non si sentono ancora e nemmeno la puzza. Una volta dentro quello che si vede è un muro di spazzatura che si erge sul piazzale che dovrebbe essere vuoto. Una montagna sulla quale volteggiano impazziti centinaia di gabbiani che ripetutamente ci si tuffano in mezzo e poi tornano a volarci sopra. Mentre la città è di nuovo sporca, Repubblica è stata dentro alla discarica di Bellolampo insieme al consigliere comunale di +Europa Fabrizio Ferrandelli che ha organizzato un “blitz” ispettivo. Entrare a Bellolampo è un viaggio al centro dell’inferno. 

di Sara Scarafia e Tullio Filippone   

Gli altri video di Cronaca