Caso Eitan, l'avvocata del nonno: "Andrebbe chiesto al bambino con chi vuole vivere"

"Eitan sta bene e a lui andrebbe chiesto con chi vuole vivere". A Radio Capital, intervistata da Selvaggia Lucarelli, parla Sara Carsaniga, l'avvocata di Shmuel Peleg, il nonno materno che ha portato Eitan, sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, in Israele. "La mossa del mio assistito complica le cose ma il bambino aveva il diritto di vivere sia in Israele che in Italia". Sulle accuse rivolte dalla zia materna contro il nonno del piccolo che sarebbe stato condannato in passato per maltrattamenti, l'avvocata Carsaniga è lapidaria: "Si tratta di una vecchia vicenda di più di 20 anni fa già risolta  e ridimensionata".

Gli altri video di Cronaca