Antifascismo, Di Cesare: "In Italia c'è una deriva reazionaria preoccupante"

"Noi viviamo un momento particolarmente allarmante. Il sovranismo è una forma di fascismo che incentiva uno scontro epocale tra cittadini e migranti. In Italia, soprattutto, vedo una deriva reazionaria preoccupante", lancia l'allarme la professoressa Donatella Di Cesare all'evento organizzato dall'Espresso in solidarietà dei giornalisti aggrediti dai gruppi di estrema destra il 7 gennaio. "La mia parola antifascista è coabitazione", conclude la professoressa.
 
Video di Camilla Bruno, Livia Crisafi e Francesco Giovannetti

Gli altri video di Cronaca